Bintangor - Wood, Parquet, Wanted Poster


In Questo Articolo:

Bintangor - Wood, Parquet, Wanted Poster

Se viaggi in India, Bangladesh, Indonesia, Papua Nuova Guinea, Malesia, Filippine o Isole Salomone, troverai sicuramente Kalofilum o Bitaog.
In questo contesto stiamo parlando degli impressionanti alberi Bitangor appartenenti alla famiglia Guttiferae.
I nomi latini di questi sono Calophyllum papuana, Calophyllum floribundum, Calophyllum vetense o Calophyllum inophylum.
Tuttavia, questi ultimi sono caratterizzati più dalla loro forma genitoriale relativamente scarsa, che li rende solo parzialmente attraenti per ulteriori elaborazioni. Le altre varietà, d'altra parte, impressionano con la loro forma solitamente molto buona e il fatto che di regola non sono presenti praticamente radici iniziali.
Questa è una garanzia per superfici lisce e impeccabili e una qualità del prodotto concomitante, particolarmente di alta qualità.
Naturalmente, anche la combinazione di colori del durame è importante in primo luogo. Questo brilla in un bel rosso brillante, che a volte può anche tendere a sfumature leggermente rossastre.
A questo proposito, vale la pena menzionare sia i pori grossolani, sia le sottili venature del legno, che diventano anche un richiamo visivo per via di un andamento irregolare delle fibre. Anche gli effetti isolati e lucenti sono riconoscibili a un'ispezione più ravvicinata.
Se si confronta il colore e la forma una volta con altri legni tropicali come Tiama, Seraya, Sipo, Dark Red Meranti o Lauan, anche il legno Bintangor può essere abbastanza bene
da usare come alternativa equivalente ma più economica. A differenza di alcune delle altre varietà sopra citate, il legno Bitangor offre ancora più elasticità e flessibilità.
Nel contesto del montaggio, infatti, un aspetto molto rilevante. Ma in questo
Va anche tenuto presente, tuttavia, che l'aspetto particolare è sicuramente diverso da una varietà all'altra.
Quindi, tra le altre cose, la colorazione stessa, ma anche la fibrillazione o la porosità possono variare. Grazie alle loro eccezionali condizioni ottiche, le varietà Calophyllum vetense, Calophyllum papuana e Calophyllum floribundum sono particolarmente apprezzate.
In generale, si ritiene che il legno di bitangor sia generalmente molto semplice e semplice da utilizzare.
Tuttavia, non è raro che le fibre siano a volte molto irregolari, il che contribuisce a difficoltà nella rotazione o nella piallatura. Utilizzando strumenti nitidi e di alta qualità, tuttavia, questi possono essere evitati.
Nell'ulteriore processo di lavorazione, il legno Bitangor è caratterizzato soprattutto dal fatto che chiodi, viti e colla si conservano molto bene e, supponendo un precedente, delicato processo di essiccazione, un ritardo è solo condizionalmente accettabile. Tuttavia, potrebbe essere consigliabile evitare buchi.
Per uso interno ed esterno un vero "talento naturale"
Poiché il legno è relativamente insensibile e quindi resistente a qualsiasi infestazione da funghi e insetti, un ulteriore trattamento chimico è solo condizionalmente necessario. Un vero "plus" per l'ambiente.
Tuttavia, gli esperti consigliano di applicare uno smalto speciale in anticipo nel contesto dell'uso esterno al fine di prevenire un possibile deterioramento della qualità del materiale. Questo è particolarmente raccomandato per esempio nella costruzione di barche, per la costruzione di case prefabbricate, nella costruzione di finestre eccetera.
Inoltre, il legno Bitangor è anche popolare per la produzione di mobili, pavimenti o pannelli.

Scheda Video: .

© 2019 IT.Garden-Landscape.com. Tutti I Diritti Riservati. Durante La Copia Di Materiali - È Richiesto Il Collegamento Inverso | Mappa Del Sito