Cape Gooseberry, Physalis - coltivazione e cura


In Questo Articolo:

Il physalis, noto anche come Cape Gooseberry o bacca andina, proviene originariamente dal Sud America.
Probabilmente le piante arrivarono in Europa nel XVIII secolo con i marinai portoghesi.
Nel frattempo, prospera in tutta Europa e in condizioni favorevoli anche nei nostri giardini domestici o come piante in contenitore sulla terrazza.
La posizione
Il Cape Gooseberry è quasi non impegnativo e può essere coltivato in modo simile alle piante di pomodoro.
Dopo le ultime gelate, ha bisogno di un posto caldo e soleggiato in giardino o nel secchio con capacità da 6 a 10 litri. Più le piante sono calde e più protette, meglio si sviluppano. L'humus normale e il terreno allentato del giardino sono sufficienti e la posizione dovrebbe essere protetta dal sole e dal vento.

  • Estate - Il Physalis preferisce un luogo caldo e riparato sulla terrazza o nel giardino. Si consiglia un paravento o un supporto di supporto, poiché i rami erbacei sono delicati e si piegano facilmente.
  • Inverno - Se il physalis deve essere coltivato perenne, ha bisogno di un luogo fresco e luminoso a 5-8 gradi Celsius prima delle prime gelate autunnali. La pianta dovrebbe essere in grado di ibernare e non crescere più. Svilupperebbe solo tralci sottili che dovrebbero essere tagliati in primavera.
La palla da biliardo non deve asciugarsi. Le piante svernate hanno maggiori probabilità di fiorire e fruttificare l'anno prossimo.
La crescita
L'arbusto da annuale a perenne può crescere fino a 1,5 metri di altezza, simile all'uva spina europea. Non ha spine. Le foglie sono leggermente pelose e a forma di cuore. I fiori si sviluppano negli assi delle foglie e nelle punte dei germogli. Sono gialli con macchie nere sulla base del fiore. Dal calice si sviluppa successivamente un guscio di carta inizialmente sottile verde in cui crescono i frutti.
La cura
Un taglio è necessario solo se è una cultura pluriennale. In questo caso, il physalis è fortemente tagliato in primavera da 1/3 a 1/2. Per una buona resa nei mesi autunnali, un'annaffiatura frequente e ogni settimana è richiesto un fertilizzante. In una coltura pluriennale, le piante dovrebbero essere poste in un vaso da 6 a 10 litri di capacità.
La coltivazione e la propagazione
Il physalis può essere facilmente tirato da solo. I semi vengono offerti nei negozi di giardinaggio o nei negozi di ferramenta o semplicemente spargono la polpa della bacca su carta assorbente e lasciano asciugare. Idealmente, dall'inizio di febbraio, semina i piccoli semi in terriccio. Se il raccolto è iniziato troppo tardi, il frutto non maturerà prima dell'inverno.
Coprire i semi con poca terra e assicurarsi che il terreno sia mantenuto uniformemente umido. Coltiva la giovane pianta sul davanzale della finestra o in una serra in miniatura con una buona ventilazione e una temperatura ambiente di 20 gradi Celsius. Il periodo di germinazione è di circa 16 a 24 giorni. La posizione dovrebbe essere il più luminosa possibile. Tuttavia, la luce solare diretta deve essere evitata.
Le piantine possono essere portate all'aperto dopo i ghiacci, a metà maggio, ad almeno 60 cm di distanza.
Da marzo, dopo le ultime gelate notturne, può anche essere seminato direttamente sul campo e dopo il rilascio del quarto foglio dovrebbe essere pikiert una volta.
Un'ulteriore propagazione del Cape Gooseberry è possibile tramite Kopfstecklinge. Per questo scopo i germogli laterali sono tagliati da 10 a 12 cm di lunghezza. Le foglie inferiori vengono rimosse e le talee con il terzo inferiore piantate nel terreno. Dopo un po 'si allontana di nuovo.
Il substrato
Come substrato è sufficiente un terriccio semplice e normale. Chi vuole, può usare il terreno che germoglia.
Il casting
Sopra le grandi foglie erbacee viene rilasciata molta acqua, che deve essere costantemente sostituita. Nei mesi estivi la pianta ha bisogno di molta acqua. Quando la radice del Cape Gooseberry si secca, è molto sensibile. Anche in inverno, deve prevalere una leggera umidità della balla.
Il fertilizzante
Durante la stagione di crescita si consiglia un fertilizzante a settimana. Dalla fine di agosto la fecondazione sarà interrotta.
Le piante non devono essere fertilizzate se prosperano in un normale terreno del giardino. È meglio pacciarli. Una quantità eccessiva di nutrienti porta nuovamente ad una maggiore crescita di germogli. Il risultato è un minor numero di fiori e frutti.
Il raccolto
Da agosto o settembre, i gustosi frutti gialli sono pronti per la mietitura. La maturità si riflette in un frutto giallo-arancio brillante e lanterne marroni e asciutte sottilissime.
I frutti sono alti da 1,5 a 2 cm. Se i frutti vengono raccolti troppo presto, matureranno in pochi giorni. Tuttavia, non devono più essere verdi perché i frutti acerbi sono velenosi. Vendemmiato sulle riprese, appeso asciutto e arioso, i frutti durano fino a 14 giorni.
L'uso
I piccoli frutti vengono rosolati o usati come additivi in ​​macedonie e cocktail.Le marmellate, le salse hanno un sapore squisito e il gelato è decorato con la frutta deliziosa. Il frutto è ricco di vitamina A, fosforo, ferro e pectina. L'involucro simile alla carta non viene mangiato o lavorato.
I parassiti
Nessuna malattia o parassita specifici sono importanti per l'uva spina di Cape.
Occasionalmente può arrivare a un'infestazione da Trauermücke.
La dichiarazione di pericolo
Il genere di Physalis comprende oltre 100 specie e solo poche possono essere utilizzate come coltura.
Il Cape Gooseberry è facilmente confuso con il fiore lanterna ornamentale velenoso. È meglio comprare i semi in negozi specializzati o frutta al supermercato.
conclusione
Le bacche arancio-dorate e succose sono piacevolmente dolci e aspre con un aroma intenso. Ricordano uva spina e ananas, sani e ricchi di vitamine. Il Cape Gooseberry cresce nel giardino o sulla terrazza in vasche ed è ideale per il bellissimo ornamento di recinzioni o pareti. Come un colorato piacere visivo, il Physalis nell'aiuola è molto adatto per gli astri, le campanule e le erbe alte.
Vale la pena conoscere e suggerimenti per la cura
È simile al pomodoro, ma a prima vista non si vedono i frutti. Questi sono bloccati in una copertura di lanterna color pergamena e sono di colore giallo arancione. L'aroma di Physalis ricorda un'uva spina, motivo per cui viene anche chiamato Cape Gooseberry. Il Physalis può essere coltivato abbastanza facilmente, con poco sforzo all'esterno, tenendo presente che non è resistente al gelo.
Un'estensione nel tuo giardino ne vale sicuramente la pena, perché nel supermercato questi frutti non sono esattamente economici. Non bisogna confondere i Physalis peruviane con le perenni ornamentali invernali, che sono chiamate Physalis alkekengi. Sono immangiabili e servono solo per scopi decorativi.
Come i pomodori, il physalis può essere cresciuto da seme sul davanzale a metà marzo. Tuttavia, una tale pianta di solito non inizia a produrre frutta fino a settembre. Se hai vecchie piante, è possibile la propagazione di talee. A questo scopo, tagliare le talee in autunno e saltarle. A partire da febbraio, nuovi germogli emergeranno dai nuovi side shoot. Questi possono essere messi fino a un terzo in terriccio e devono essere moderatamente gettati.
Dopo i ghiacci santi possono già essere piantate piante vigorose all'aperto. In generale, le piante poi piantano anche i frutti a settembre, che sono maturi se sono facili da raccogliere. Se preferisci goderti i frutti, dovresti tagliare le piante vigorosamente prima del primo gelo, pentole in grandi vasi e svernare.
Da metà maggio, la pianta in inverno tornerà in giardino. Se hai una serra senza brina o un giardino invernale che non è troppo caldo, puoi raccogliere i physalis, che sono radicati nel terreno o piantati in un secchio in estate, anche in inverno. Tuttavia, lo sviluppo delle piante è lento a causa dell'oscurità in inverno.
In estate, la pianta nella serra deve essere vigorosamente illuminata, altrimenti difficilmente forma frutti. All'aperto, il luogo dovrebbe essere soleggiato, caldo e riparato. Le piante adulte sono alte più di un metro e hanno bisogno di sostegno.
I problemi sono difficilmente noti nel Physalis, ma la mosca bianca può essere abbastanza fastidiosa. Una volta raccolti i frutti, possono essere conservati nella loro confezione naturale per diverse settimane. Le quantità più grandi possono anche essere lavorate in modo eccellente per l'inceppamento.

Scheda Video: Pianta alchechengi.

© 2019 IT.Garden-Landscape.com. Tutti I Diritti Riservati. Durante La Copia Di Materiali - È Richiesto Il Collegamento Inverso | Mappa Del Sito