Protezione del legno per esterno - esterno


In Questo Articolo:

Protezione del legno per esterno - esterno

Per godere a lungo del legno all'aperto, è necessario proteggerlo. Sole e umidità, fluttuazioni di temperatura e brina mettono il legno.
Può diventare giallo e grigio, può rompersi, può marcire e marcire. Ancor prima di qualsiasi trattamento con i preservanti del legno, la protezione del legno passa attraverso il materiale e la costruzione. Se si desidera un trattamento con protezione esterna del legno, che è anche concepibile per motivi estetici, assicurarsi di utilizzare conservanti del legno che recano il marchio di qualità RAL-GZ 830 del gruppo di qualità Holzschutzmittel e.V. Questi rimedi si sono dimostrati efficaci, ma rispettosi dell'ambiente e innocui per la salute.
Diversa protezione del legno nell'area esterna per diversi legni
Le conifere all'aperto sono minacciate da un fungo speciale, il cosiddetto blueness. Se si utilizza un legno non adatto per l'uso esterno in base alla classe di durabilità, è necessario utilizzare un primer antimacchia blu, che protegge il legno dai biocidi contro l'attacco fungino. Si prega pertanto di usare con parsimonia e osservare le istruzioni di sicurezza. Allo stesso tempo riduce la penetrazione dell'acqua. Successivamente, smalto o vernice per legno devono essere verniciati su tali legni contro la radiazione UV e l'umidità. Con questo strato si ottiene una superficie decorativa, ma anche efficacemente protetta.
Se utilizzi legni duri che non sono classificati per uso esterno in base alla classe di durabilità, non hai bisogno di un primer blu, ma possono
impregnato di un'impregnazione Questo li protegge da decadimento, attacchi di funghi, muffe, parassiti e acqua e li rende ancora
difficilmente infiammabile. Inoltre, l'impregnazione rende il legno costantemente assorbente per il colore successivo. Quindi la protezione è completata da smalto o colore del legno.
Protezione del legno esterna significa fornitura costante
Il legno trattato deve essere ispezionato accuratamente per individuare eventuali danni una volta all'anno. Un test segnala la necessità di un'azione: se il legno si scolorisce sotto la glassa protettiva, se lo esponi all'umidità per alcuni minuti (ad esempio, attraverso una spugna imbevuta di acqua), lo smalto lascia passare l'umidità. Poi qualcosa deve essere fatto, di solito è sufficiente rimuovere le parti sciolte, macinare il resto e poi smalto o vernice.
Glassa, colore del legno o vernice?Gli smalti offrono un rivestimento di colore trasparente, in cui la struttura e la venatura del legno sono visibili ed enfatizzate. Gli smalti a porosità aperta consentono al legno di respirare. Attraverso una glassa con pigmenti colorati, i legni semplici possono essere trasformati otticamente in mogano di alta qualità. Gli smalti sono facili da lavorare e da rinnovare. I colori del legno coprono, il terreno non brilla più, ma la struttura in legno rimane visibile. I colori del legno sono traspiranti e regolabili dall'umidità, non si staccano e non si strappano. Il legno è protetto in modo ottimale dalla radiazione solare. Le vernici sono trasparenti o colorate, formano strati più spessi rispetto alle pitture sopra citate e risultano in una superficie liscia che scompare completamente la struttura del legno. Le vernici possono incrinarsi o staccarsi e causare notevoli sforzi di rinnovamento.
Un primer isolante per legno può essere richiesto come barriera se si vogliono trattare legni molto vecchi, dove già i cambiamenti di colore sono dovuti alla vecchia protezione.

Scheda Video: Proteggere il legno all'esterno.

© 2019 IT.Garden-Landscape.com. Tutti I Diritti Riservati. Durante La Copia Di Materiali - È Richiesto Il Collegamento Inverso | Mappa Del Sito